Jefferson e Mussolini

  • 0 Review(s)
  • 2 disponibili

Ezra Pound (1885-1972), poeta statunitense, fu la forza trainante di numerosi movimenti modernisti. Nemico dell’imperialismo statunitense e pacifista, studioso di Dante e Cavalcanti, critico musicale e letterario, fu amico di Hemingway, Eliot, Frost, Montale e Quasimodo. Viene considerato, con i suoi Cantos (Mondadori, 1972), la più grande voce della poesia americana novecentesca.

14,00 11,90

2 disponibili

Descrizione

«Questo manoscritto fu da me completato e lasciò le mie mani nel febbraio 1933. 40 editori l’hanno rifiutato. Nessun mio dattiloscritto è stato letto da tante persone, né mai mi procurò una corrispon­denza tanto interessante. Viene qui stampato ver­batim, inalterato. Non ho più visto il manoscritto da quando lasciò Rapallo, finché mi ritornò sotto forma di bozze di stampa. Viene edito come testi­monianza di ciò che vidi nel 1933. La prefazione di settembre (1933) segnalava una eccitante attesa, che è diventata gradatamente più palpitante e meno promettente.» (Ezra Pound)

Iscriviti alla NewsLetter

Per essere sempre aggiornato sulle novità, ma non solo…

Per tutti gli iscritti, 10% di sconto su almeno 30 € di ordine online.