fbpx

KOBILEK

  • 0 Review(s)
  • In stock

Di Ardengo Soffici

14,25

Descrizione

Un libro attraente tutt’oggi per più aspetti: i passi di cronaca, di descrizione, spietata anche nella ferocia della mitraglia e dei bombardamenti, nel fuoco di quel 23 agosto 1917 che determinò la conquista del monte Kobilek, danno ritmo mentale e morale alla storia che affiora e sottintende la storia sotterranea: la patria Italia non è un concetto astratto, si incarna nei soldati, nei panorami, nel turbamento e nell’“allegria” dei protagonisti – il suo comandante Alessandro Casati, il 127° Reggimento Fanteria, nella III Armata del generale Capello; l’autore stesso che si trova nella mischia – e nella loro dedizione all’idea di vittoria come riscatto di civiltà, nell’ebbrezza della lotta che la minaccia della morte rende ancora più accesa.”
Dalla prefazione di Luigi Cavallo, curatore del Museo Soffici e del ‘900 italiano

“La guerra mi ha insegnato tante cose. E, prima tra tutte, che noi artisti eravamo su una falsa strada quando ci racchiudevamo nell’élites intellettuale senza guardare altro che alla nostra arte, senza pensare che al nostro io. […] Ho ritrovato un me stesso lontano, sono ritornato ad amare le cose semplici, i gesti parchi, le parole sostanziose. Il Kobilek segna il principio di questa mia rinascita; sentivo, scrivendolo, che non m’era possibile far delle frasi nel momento in cui, intorno a me, si moriva con tanta sublime rassegnazione. E appunto per questo Kobilek è un libro che tutti possono leggere”.

Per essere sempre aggiornato sulle novità e ricevere promozioni esclusive!