fbpx

Origini e dottrina del fascismo

  • 0 Review(s)
  • In stock

Giovanni Gentile

12,00 11,40

Descrizione

“Origini e dottrina del Fascismo” è un’opera preziosa, che contribuisce a chiarire il rapporto di Giovanni Gentile con l’esperienza mussoliniana, mostrandone le evoluzioni, il temperamento e la visione del mondo.

Qual è il retroterra storico e ideologico che anima la Rivoluzione fascista? Il filosofo risponde, compiendo un affascinante viaggio nel cuore e nell’anima di un’epoca incendiaria: dal Risorgimento all’Unità d’Italia e dalla Grande Guerra all’epopea delle camicie nere, attraverso gli uomini e i princìpi che hanno mosso l’idealismo, il nazionalismo, il sindacalismo e lo squadrismo.

Dalle pagine del testo – arricchito dalla prefazione di Adriano Scianca – emerge il carattere più profondo del Ventennio: la totalità organica e corporativa dello Stato, l’autentica vocazione alla giustizia sociale, la sinergia armonica tra autorità e libertà, la missione morale di edificare una nuova Comunità di Popolo, la rottura rivoluzionaria con i dogmi dell’individualismo borghese, dell’atomismo liberale e della massificazione marxista.

In conclusione, Gentile traccia il profilo di una “Filosofia del Fascismo”, lontana da ogni intellettualismo e fondata sulla sintesi armonica tra il pensiero e l’azione: l’affermazione spirituale di uno Stile eroico ed impersonale, votato al primato della Nazione e alla grandezza della Patria.

Pagine: 118
Anno: 2020

Iscriviti alla NewsLetter

Per essere sempre aggiornato sulle novità, ma non solo…

Per tutti gli iscritti, 10% di sconto su almeno 30 € di ordine online.