fbpx

Yukio Mishima

  • 0 Review(s)
  • Disponibile

Di Federico Goglio e Massimiliano Longo

25,00 21,25

Descrizione

IL PRIMO, INEDITO FUMETTO AL MONDO DEDICATO ALLO SCRITTORE YUKIO MISHIMA. UN VIAGGIO STRAORDINARIO E PROFONDO TRA LE PIEGHE SEGRETE E PIÙ AUTENTICHE DELLA SUA VITA.

Il libro:
La sera del 24 novembre 1970, Yukio Mishima consumò una cena di addio insieme a quattro membri del Tatenokai (l’Associazione degli scudi) con cui il giorno seguente avrebbe portato a termine il suo eclatante suicidio pubblico. Gli uomini mangiarono al Suegen, un piccolo ristorante del quartiere di Shimbashi, Tokyo. Poi Mishima andò a trovare i suoi genitori. Fu una visita breve, apparentemente consueta e ordinaria. Rientrato a casa, raggiunse il suo studio e, come faceva abitualmente, cominciò a lavorare nel pieno della notte. Firmò l’ultima versione del quarto volume della tetralogia del “Mare della fertilità”, apponendovi la data del 25 novembre 1970. Scrisse poi una breve frase su un foglio di carta, lasciato sulla scrivania: “La vita umana è così breve e io vorrei vivere per sempre”. Ebbe così inizio l’ultima notte del più grande scrittore giapponese del Novecento, dell’uomo che poche ore dopo sarebbe diventato definitivamente l’ultimo, autentico samurai. Una notte di ricordi, fantasmi, tormenti raccontata nel primo fumetto al mondo dedicato a Yukio Mishima.

FEDERICO GOGLIO

Giornalista, già collaboratore dei periodici storici “Conoscere la storia” e “Medioevo Misterioso”, negli anni si è dedicato ad uno studio continuo della vita, delle opere e del pensiero di Yukio Mishima. Co- autore del volume “Il Giappone di Yukio Mishima” (Caravella, Università degli Studi di Cagliari, Provincia di Cagliari, Aikido Dojo Tomodachi no kai, 2011), ha pubblicato diversi libri tra i quali “Danzando nel cratere del vulcano. L’universo eroico di Yukio Mishima” (Lo Scarabeo Editrice Milano, 2016). Musicista e cantautore rock, ha dedicato un intero disco e diverse canzoni a Yukio Mishima. Come lo scrittore nipponico, è stato praticante di scherma tradizionale giapponese (kendo) raggiungendo il grado di cintura nera terzo dan.

MASSIMILIANO LONGO

Artista veneziano, nato nella città lagunare nel 1954, diplomato all’Accademia di Belle Arti. In 42 anni di professione ha spaziato in campi diversi delle arti visive: dalla tradizionale pittura ad olio alle ricerche pionieristiche negli anni ottanta sull’illustrazione digitale, dal fumetto ai libri per l’infanzia, alle copertine di narrativa (in particolare per Mondadori Ragazzi, Giunti, Sonzogno e Panini).

Iscriviti alla NewsLetter

Per essere sempre aggiornato sulle novità, ma non solo…

Per tutti gli iscritti, 10% di sconto su almeno 30 € di ordine online.